I tuoi acini d’oro, i limoni

Una “perla” di Alda Merini dedicata all’immenso Eugenio Montale, per me il poeta più grande del Novecento, grazie al quale mi sono avvicinato alla poesia.
Rimanda a “I Limoni”, una delle poesie che racchiudono tutta la poetica montaliana e l’arte di scrivere del Maestro.*

 

I tuoi acini d’oro, i limoni

I tuoi acini d’oro,
i limoni perduti
nel grembo di altre donne
che ti hanno solo sognato.
Capita anche a me, Maestro,
di aver fatto l’amore
con quelli
che non ho mai conosciuto.

(Alda Merini)

Alda_Merini_3.jpg

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...