Non guardarmi ora come si guarda

Non guardarmi ora come si guarda
una vecchia fotografia sbiadita
dagli anni, cercando di scrutare
oltre le espressioni e gli sguardi
di chi accenna un sorriso schivo.
Vedi, questo tempo che ci consuma
non potrà mai mutare la natura
del ricordo che in me di te serbo,
sebbene adesso le tue mani
saldamente stringano altre mani
e i tuoi grandi occhi scuri ora
in altri occhi che non sono i miei
si riflettano, mentre io mi perdo.

(Salvatore Castrianni, 9 marzo 2014)

gu7

Annunci